Welcome, Guest. Please login or register.
News: Aggiornato il timetable. Presenti tutti i voli operati dal Gruppo Meridiana.
Go to main Meridiana fly Virtual WebSite
Pages: 1 2 [3]   Go Down
  Print  
Author Topic: Emergenze pi˙ realistiche? Forse si puˇ.  (Read 6495 times)
Luca
Comandante
****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.107



WWW
« Reply #40 on: July 01, 2007, 12:29:54 PM »

Quote
Comunque quella storia del booklet dipende dal tipo di emergenza
Boh! Avranno cambiato il booklet in questi giorni allora!  Wink
Logged

Luca - IG_P144
viratadiprocedura
IG_vTeam
Asso
****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.947



WWW
« Reply #41 on: July 01, 2007, 12:39:10 PM »


Quel pilota Ŕ stato premiato per aver brillantemente gestito l'emergenza, infatti, essendo riuscito a tenere tutto sotto controllo, Ŕ riuscito ad atterrare: l'atterraggio Ŕ stato una conseguenza della buona gestione dell'emergenza, perci˛ ci˛ che hai detto, a mio dire, non ha molto senso.


C'Ŕ scritto nel rapporto ufficiale...non se l'Ŕ inventato Luca...il pilota Ŕ stato molto molto abile e competente nel portare gi¨ l'aereo...ma ha evidentemente sbagliato qualcosa nella gestione: ha travasato carburante da un serbatoio funzionante ad uno guasto...

detto ci˛, cerchiamo di non criticare eccessivamente i vari interventi nel forum...cerchiamo invece di imparare qualcosa di nuovo  :ph34r:

ciao
Logged

Andrea1
Cadetto
**
Offline Offline

Posts: 486

IG P 2374


« Reply #42 on: July 01, 2007, 12:58:24 PM »

...Concordo :smitten:
Andrea- IG P2374
Logged

Andrea IG_P2374
IG_P2874Rocca
Guest
« Reply #43 on: July 01, 2007, 08:10:59 PM »

Certo, dopo aver svolto le indagini si Ŕ capito che, essendoci una falla a destra, trasferendo il carburante era ovvio che anche quello di sinistra sarebbe andato perduto, ma questo il pilota non poteva immaginarlo: ha fatto la cosa pi¨ ovvia per bilanciare l'aereo: non poteva sapere cosa avrebbe provocato. Quando si rese conto dell'errore era troppo tardi. Ciononostante Ŕ stato in grado di rimediare, portando a terra l'aereo senza troppi danni (a parte gli pneumatici scoppiati, ma quello, ripeto, fu una fortuna).
Quote
Come vedi la logica, non porta molto lontano! Anzi a volte la logica ti farebbe fare esattamente il contrario di quanto scritto!
Non sono d'accordo: ci sono circostanze in cui le procedure possono ritorcersi contro. Se hai presente il Film "Rough Air - danger on fly 534" (che Ŕ basato su un incidente vero, visto che il video dell'incidente veramente accaduto si trova anche in internet) saprai certamente che se il comandante non avesse fatto atterrare l'aereo sarebbero morti tutti. Il pilota fu messo in congedo perchŔ aveva ignorato le istruzioni dell'ATC.
Non si pu˛ dire che la logica non porta lontano: ogni volta dipende dal singolo caso.

Comunque, tornando al discorso originale: Luca, abbiamo capito che a te non va bene l'idea riguardo le emergenze in MeridianaVirtual. Mi dispiace. Ormai Ŕ abbastanza chiaro. Adesso vorrei sentire anche altre persone: Andrea1, tu in generale cosa ne pensi? Hai suggerimenti? Mi servono le vostre opinioni.
Logged
Andrea1
Cadetto
**
Offline Offline

Posts: 486

IG P 2374


« Reply #44 on: July 02, 2007, 07:25:57 PM »

La logica Ŕ seguire le procedure previste nelle checklist. e nel QRH...(vedi le considerazioni finali dell'inchiesta).
Andrea - IG P2374
Logged

Andrea IG_P2374
IG_P2874Rocca
Guest
« Reply #45 on: July 03, 2007, 10:20:04 AM »

VabbŔ, adesso lascia perdere l'inchiesta sull'Air Transat (mamma mia quanto Ŕ facile divagare Shocked).
Cosa ne pensi dell'idea di rendere pi¨ realistiche le emergenze su Meridiana Virtual?
Vale anche per te, ovviamente: avanti con i suggerimenti!! :ph34r:
Logged
Andrea1
Cadetto
**
Offline Offline

Posts: 486

IG P 2374


« Reply #46 on: July 03, 2007, 09:39:22 PM »

Penso che se bisogna rendere pi¨ realistiche le emergenze allora durante i normali "voli di linea" che facciamo a Meridianavirtual non dovrebbe accadere proprio nulla....nella realtÓ Ŕ rarissimo che capiti qualcosa proprio perchŔ gli aeroplani ed i relativi impianti hanno raggiunto livelli di affidabilitÓ altissimi...Ŕ per questo che nella realtÓ i piloti fanno dei chekride ogni sei mesi per imparare a gestire tutte le emergenze.....ci sono piloti che in 30 anni di carriera nella realtÓ non hanno mai sperimentato alcun problema durante i voli di linea....un mio amico pilota Md80 Alitalia mi diceva che un certo Comandante era considerato "sfigato" perchŔ in circa un anno e mezzo aveva avuto due "emergenze" motore (che poi magari erano semplicemente stalli del compressore)....
Se vuoi esercitarti nelle situazioni "abnormal" ti consiglio di farti delle sessioni specifiche dedicate suddividendole nei vari tipi di emergenza che puoi incontrare: avendo problemi con il failure generator del Md80 purtroppo non posso esercitarmi nelle emergenze con questo aereo (ma mi esercito regolarmente, almeno una volta al mese, su altri aerei di cui ho il "brevetto virtuale": B737PMDG, B747PMDG e 767 LDS) cmq ti consiglio (manuale alla mano, visto che bisogna seguire le checklist, sapere i memory items e conoscere le Standard Operations Procedures) almeno di provare quelle principali che potrebbero essere (vado un p˛ a ruota libera):
Engine failure on takeoff:
a) Before V1;
b) After V1,
c) After V2
d) riprovare la After V1 ma aggiungendo anche uno scenario con 26 kts di vento al traverso (naturalmente dalla parte il cui effetto "si somma" all'imbardata dovuta al motore in avaria)......
e) engine (or APU) fire
f) Proseguire la c) o la e) facendo un avvicinamento (e, se si Ŕ troppo alti per mantenere la quota con un motore solo, eseguire il "driftdown"), con un motore solo, magari alle minime di CatI (550 m di RVR e 200 ft di DH) naturalmente con...missed approach finale!
g) Cabin Altitude: c'Ŕ stata una decompressione esplosiva! Occorre scendere ad almeno 14000 ft perchŔ la "quota cabina" ha superato i 10.000 ft! (e tu sei a 33000 piedi);
h) Well wheel fire (incendio nel vano carrelli);
i) Loss of Both Generators;
j) Loss of an hydraulic system;
k) Jammed stabilizer or asymmetric flap (non so se il Maddog2006 lý pu˛ simulare):
l) fuel leak
ed in pi¨ potresti esercitarti in alcune manovre:
CatIII Ils Landing con riattaccata a 50 ft DH;
Steep turns (virate accentuate a 45░)
Rimesse dallo stallo
Rimesse da assetti inusuali ecc.
Spero di averti dato qualche idea...
Ciao
Andrea - IG P2374
Logged

Andrea IG_P2374
IG_P2874Rocca
Guest
« Reply #47 on: July 04, 2007, 06:58:47 PM »

Grazie per i vari esempi di emergenza, tuttavia, pur risultando nuovo arrivato in meridiana virtual (perchŔ mi sono iscritto recentemente), ho un paio di anni di esperienza con Flight Simulator e ti assicuro che tutte quelle emergenze che hai suggerito le ho giÓ provate tutte. Non era esattamente il genere di suggerimento che mi aspettavo: non volevo delle idee su come esercitarmi individualmente nelle emergenze, ma volevo dei suggerimenti su come elaborare e definire questa idea, di modo da ottenere un progetto che piaccia a tutti, perci˛ ti richiedo: c'Ŕ qualche dettaglio che non ti va bene (che so, qualcosa del curriculum, dei premi annuali ai piloti pi¨ bravi...) e per il quale suggerisci alternative?

Grazie al cielo Ŕ rarissimo, altrimenti non credo che nemmeno la pi¨ ricca delle compagnie aeree a questo mondo si sarebbe salvata dal fallimento Wink, ma ti sei dato la zappa sui piedi:
nella realtÓ Ŕ rarissimo che capiti qualcosa [...] un certo Comandante era considerato "sfigato" perchŔ in circa un anno e mezzo aveva avuto due "emergenze" motore
Per quanto sia raro, non Ŕ impossibile che accadano, infatti il tuo esempio del pilota "sfigato" che si Ŕ imbattuto in due emergenze in poco tempo sembrerebbe proprio darmi ragione.
Comunque non Ŕ detto che sia la stessa cosa: Ŕ rarissimo nella realtÓ, ma nel volo simulato Ŕ pi¨ frequente: considera che con fs volano tantissimi appassionati che comunque non sono capaci, almeno quando si Ŕ alle prime armi, di volare correttamente; e purtroppo non sempre Ŕ una questione di esperienza: purtroppo conosco persone che dopo anni di tentativi usano lo spostamento rapido per atterrare, perchŔ fanno sempre schiantare l'aereo sulla pista. Nel volo simulato, siccome non siamo tutti esperti, Ŕ molto meno raro, e poi appunto ognuno di noi otrebbe essere il prossimo sfigato a cui capitano due emergenze in breve tempo.
Pensa che l'anno scorso (allora prediligevo il B767 dell'Amercan Airlines) ebbi due emergenze in venti giorni senza che le impostassi io, infatti iniziai a pensare che il pc stesse delirando: nella prima emergenza si spalanc˛, non so come, un portello della stiva (avevo un 767 molto realistico) e mi comparve la scritta "FWD CARCO DOORS", ovviamente non si verific˛ una decompressione perchŔ credo che in fs non si possano neanche programmare problemi di pressurizzazione, per˛ il pc di bordo mi mostrava le conseguenzedi quella apertura anomala: perdita di quota (successivamente ripresi il controllo ma avevo difficoltÓ a tenerlo e dovetti stabilizzarmi a FL2000) e un consumo di carburante pi¨ rapido del previsto.
Nella seconda emergenza visualizzavo un consumo anomalo del carburante come nella prima, solo che il portello della stiva era chiuso.
Logged
3074
Guest
« Reply #48 on: September 10, 2007, 02:21:54 PM »

Torno a bomba sull'esempio dell'incidente reale: bravo il pilota far atterrare un aereo in condizioni critiche... causate da lui! Se non avesse trasferito il carburante precipitosamente all'altro serbatoio non avrebbe avuto un dublice flameout, bensý uno. Se avesse rispettato la procedura avrebbe salvato il carburante in un'ala tenendo almeno un motore in funzione. Se vedi che il carburante scende troppo velocemente prima di tutto cerchi di accertarne la causa. Chiudendo la x-feed avrebbe notato che perdeva da solo un'ala.
Per le procedure d'emergenza ebbene, non hai notato che tutto il forum pi¨ o meno ha cercato di farti capire che Ŕ una cosa eccessivamente complicata e "non reale" ? Uso Fs passenger che simula anche avarie "random" a sorpresa e mi sono trovato a 600 piedi dopo il decollo con un flame out in un md-80 per colpa di un uccello.... Sono caduto come un pero. Con lo stesso mi si sono ghiacciati i flaps e nono dovuto atterrare con i flaps a zero... Sono andato lungo. Sono atterrato senza carrelli un paio di volte, i passeggeri si sono sempre salvati. Sono atterrato con un motore in meno a pisa, tutti bene.
Giusto perchŔ Ŕ un simulatore!
Intanto ti dico che la percentuale di incidenti gravi nelle compagnie IATA Ŕ di 0,2 o simile per milione di voli.
Quindi "hai voglia" prima che accada qualcosa! Certo se voli con qualche compagnia Russa o del CSI, le cose si complicano!
Altra cosa che voglio precisare: Mettere una "corte" a giudicare i piloti virtuali meridiana sarebbe come impedire ai principianti di volare su IVAO.  Il premio diamolo a chi insegna di pi¨ ed Ŕ pi¨ disponibile invece che al pilota che non casca.
Non ci sono i mezzi per simulare realisticamente incidenti che realisticamente non avvengono.
Vuoui simulare davvero? Allora sali sul tuo simulatore almeno 40 min. prima della partenza, stai sul simulatore almeno 8h al giorno, parti da firenze, vai a olbia, mangiati un panino, parti per londra e poi torna a firenze. Fallo per un milione di volte ed avrai 0,6% di possibilitÓ che ti si spenga un motore!
Cheers

Gino L. Patrassi
IG_P3074
MD-82 A319 certified "pippa"

Logged
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #49 on: September 10, 2007, 04:35:42 PM »

Durante le emergenze col cavolo che vai a logica  Tongue
Segui il booklet e lo esegui come se fosse la bibbia!

Ti faccio io un esempio.
In un motore alternativo (4 tempi) a elica se sei a terra e vedi uscire fiamme dal motore che fai?
a. spegni il motore e scappi!
b. dai manetta come un pazzo!

Se hai scelto a... BEEEEEEP  SBAGLIATO!!!  :wacko:
Devi dare manetta perchŔ cosý aumenti il flusso d'aria sulle fiamme che pu˛ spegnere l'inizio dell'incendio.

PerchŔ la logica ti tiri fuori da brutte situazioni deve essere una logica di comprovata esperienza. Se sei dotato di una logica "alle prime armi" allora farai inevitabilmente l'opposto  :rolleyes:
Tu come fai a sapere che tipo di logica hai? Non lo sai finchŔ non ne passi tante e ne esci sempre fuori. Solo allora puoi cominciare a fidarti della logica  :ph34r:
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
Luca
Comandante
****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.107



WWW
« Reply #50 on: September 10, 2007, 05:35:02 PM »

Quote
Ti faccio io un esempio.
In un motore alternativo (4 tempi) a elica se sei a terra e vedi uscire fiamme dal motore che fai?
a. spegni il motore e scappi!
b. dai manetta come un pazzo!

Ottimo esempio!  :ph34r:
Logged

Luca - IG_P144
Pages: 1 2 [3]   Go Up
  Print  
 
Jump to:  

@2008-2014 Meridiana fly Virtual - powered by LogoRedConsultingRed Consulting s.a.s
Powered by SMF 1.1.13 | SMF © 2006-2011, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc Page created in 0.345 seconds with 19 queries.