Welcome, Guest. Please login or register.
News: Aggiornato il timetable. Presenti tutti i voli operati dal Gruppo Meridiana.
Go to main Meridiana fly Virtual WebSite
Pages: [1]   Go Down
  Print  
Author Topic: FSX Sp2: Testing  (Read 4075 times)
RedFalcon
Administrator
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.951



WWW
« on: January 05, 2008, 03:23:46 PM »

Salve,

è tempo di testare il sp2 di Fsx ... con il seguente hardware ( no overcloked )

Intel E6600 + 4Gb Ram DDR2 PC6400 + SATA2 400Gb 16Mb + Asus P5W DH Dlx + Sapphire HD3870 512Mb + Vista Ult + DX10

Quindi lato software:  FSX SP2 + ACCELERATION PACK
Ho installato : Italy Mesh Mauri 2004 + Season e Region Pack di Mandelli ed ItalyLand 
Texture: default ( a breve scaricherò quelle dette in qualche post fa )

Di seguito un confronto di Ciampino AP con e senza mesh di Mauri ...



* fsx 2007-12-31 19-53-43-51-con-mesh.jpg (180.39 KB, 1280x900 - viewed 341 times.)

* fsx 2007-12-31 19-54-46-92-no-mesh.jpg (180.99 KB, 1280x900 - viewed 320 times.)
Logged

Biagio Paruolo - IG_P118 - CXVIII AUPC - Vega Duce Comite Virtute
Web Master
Contact: webmaster@meridianavirtual.it
 
Web site: www.redconsulting.it

iMac 27 i7 3,5QC/HT Ram 16Gb Video 780GTX 4GB DDr5 1TB FD
RedFalcon
Administrator
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.951



WWW
« Reply #1 on: January 05, 2008, 03:30:01 PM »

La cosa che si nota subito sono le riflessioni dei metalli e superfici + realistiche. E' stata aggiunta la riflessione del vetro del cockpit nella visuale in cabina virtuale ... ( continua ... )



* fsx 2007-12-29 22-38-12-42.jpg (180.2 KB, 1280x960 - viewed 296 times.)

* fsx 2007-12-29 22-39-57-33.jpg (152.39 KB, 1280x960 - viewed 227 times.)

* fsx 2007-12-31 19-49-46-51.jpg (184.32 KB, 1280x900 - viewed 212 times.)

* fsx 2007-12-29 22-38-57-30.jpg (184.88 KB, 1280x960 - viewed 221 times.)
« Last Edit: January 06, 2008, 04:28:35 PM by RedFalcon » Logged

Biagio Paruolo - IG_P118 - CXVIII AUPC - Vega Duce Comite Virtute
Web Master
Contact: webmaster@meridianavirtual.it
 
Web site: www.redconsulting.it

iMac 27 i7 3,5QC/HT Ram 16Gb Video 780GTX 4GB DDr5 1TB FD
mattiamartinello
Guest
« Reply #2 on: May 11, 2008, 08:51:44 PM »

Intel E6600 + 4Gb Ram DDR2 PC6400 + SATA2 400Gb 16Mb + Asus P5W DH Dlx + Sapphire HD3870 512Mb + Vista Ult + DX10

Hai dovuto installare Windows Vista a 64 bit per sfruttare tutti i 4 Gb giusto?
Logged
RedFalcon
Administrator
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.951



WWW
« Reply #3 on: May 13, 2008, 10:37:53 AM »

No!

I sistemi a 32bit possono sfruttare o meglio indirizzare massimo 4gb di RAM oppure, mediante opportuni setup anche di più, ma è prerogativa dei sistemi operativi server.
Consiglio vivamente, anche visti i costi bassi, di avere 4Gb di RAM.

Saluti
Logged

Biagio Paruolo - IG_P118 - CXVIII AUPC - Vega Duce Comite Virtute
Web Master
Contact: webmaster@meridianavirtual.it
 
Web site: www.redconsulting.it

iMac 27 i7 3,5QC/HT Ram 16Gb Video 780GTX 4GB DDr5 1TB FD
biXel
Guest
« Reply #4 on: May 13, 2008, 03:16:33 PM »

No!

I sistemi a 32bit possono sfruttare o meglio indirizzare massimo 4gb di RAM oppure, mediante opportuni setup anche di più, ma è prerogativa dei sistemi operativi server.
Consiglio vivamente, anche visti i costi bassi, di avere 4Gb di RAM.

Saluti


Non credo Smiley

Vista 32bit sfrutta fino a 3gb e qualche cosa.
Esattamente come XP.
C'è un barbatrucco per far comparire sulle proprietà di sistema l'ammontare totale della ram installata, ma quella che userà sarà sempre e solo fino a 3gb e qualche cosa.
Cosa diversa i sistemi Windows a 64 bit.
Smiley
Logged
RedFalcon
Administrator
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.951



WWW
« Reply #5 on: May 15, 2008, 10:24:38 PM »

Il trucco, che poi non lo è, è quello di inserire un'apposita opzione nel file boot.ini ( /PAE ) , ma l'accoppiata Vista + 32bit non permette di oltrepassarlo ( a 64bit fino a 128Mb ).

Personalmente il bios mi vede 4Gb mentre il s.o. me ne vede 3,2gb...perchè gli altri 800 li usa il s.o. per mappare gli indirizzi relativi ai dispositivi hardware...

"Questo problema è il risultato previsto derivante da alcuni fattori hardware e software.

Numerosi dispositivi di un computer comune richiedono accesso alla memoria mappata, anche noto come I/O mappato alla memoria (MMIO, Memory-Mapped I/O). Affinché lo spazio dell'I/O mappato alla memoria sia disponibile per i sistemi operativi a 32 bit, tale spazio deve risiedere all'interno dei primi 4 GB dello spazio degli indirizzi.

Se ad esempio si dispone di una scheda video con 256 MB di memoria, tale memoria deve essere mappata all'interno dei primi 4 GB dello spazio degli indirizzi. Se sono già installati 4 GB di memoria di sistema, parte di tale spazio degli indirizzi deve essere riservato al mapping della memoria per la grafica. Il mapping della memoria per la grafica sovrascrive una parte della memoria di sistema. Queste condizioni riducono la quantità totale di memoria del sistema disponibile per il sistema operativo.

La riduzione della memoria di sistema disponibile dipende dai dispositivi installati nel computer. Tuttavia, per evitare potenziali problemi di compatibilità dei driver, le versioni a 32 bit di Windows Vista limitano la memoria totale disponibile a 3,12 GB. Vedere la sezione "Informazioni" per informazioni sui potenziali problemi di compatibilità dei driver.

Se in un computer sono installate numerosi dispositivi, la memoria disponibile potrebbe essere ridotta a 3 GB o anche meno. Tuttavia la quantità massima di memoria disponibile nelle versioni a 32 bit di Windows Vista è in genere 3,12 GB."

"Workaround
Affinché in Windows Vista vengano utilizzati tutti i 4 GB di memoria in un computer in cui sono installati 4 GB di memoria, il computer deve soddisfare i seguenti requisiti:
•   Il chipset deve supportare almeno 8 GB di spazio degli indirizzi. Tra i chipset che hanno questa capacità sono compresi i seguenti:
•   Intel 975X
•   Intel P965
•   Intel 955X nel Socket 775
•   I chipset che supportano i processori AMD che utilizzano il socket F, il socket 940, il socket 939 o il socket AM2. Tra questi chipset è inclusa qualsiasi combinazione di socket AMD e CPU in cui il controller della memoria risiede nella CPU.
•   La CPU deve supportare il set di istruzioni x64. La CPU AMD64 e la CPU Intel EM64T supportano questo set di istruzioni.
•   Il BIOS deve supportare la funzionalità che consente il nuovo mapping della memoria. Questa funzionalità permette al segmento di memoria di sistema sovrascritto in precedenza dallo spazio di configurazione PCI (Peripheral Component Interconnect) di essere mappato di nuovo oltre il limite di indirizzi di 4 GB. La funzionalità deve essere attivata nell'utilità di configurazione del BIOS del computer. Vedere la documentazione dei prodotti del computer per istruzioni che spiegano come attivare questa funzionalità. Molti computer orientati agli utenti potrebbero non supportare la funzionalità che consente il nuovo mapping della memoria. Nessuna terminologia standard viene utilizzata nella documentazione o nelle utilità di configurazione del BIOS per questa funzionalità. Di conseguenza potrebbe essere necessario leggere le descrizioni delle varie impostazioni di configurazione del BIOS disponibili per determinare se le impostazioni consentono di attivare la funzionalità di nuovo mapping della memoria.
•   Deve essere utilizzata una versione x64 (64 bit) di Windows Vista.
Contattare il fornitore del computer per determinare se il computer soddisfa i requisiti indicati.

Nota Quando la RAM fisica installata in un computer è uguale allo spazio degli indirizzi supportato dal chipset, la memoria totale di sistema disponibile per il sistema operativo è sempre inferiore alla RAM fisica installata. Si consideri ad esempio un computer che dispone di un chipset Intel 975X che supporta 8 GB di spazio degli indirizzi. Se si installano 8 GB di RAM, la memoria di sistema disponibile per il sistema operativo verrà ridotta dai requisiti di configurazione PCI. In questo scenario i requisiti di configurazione PCI riducono la memoria disponibile per il sistema operativo di una quantità compresa approssimativamente tra 200 MB e 1 GB. La riduzione dipende dalla configurazione.

Torna all'inizio
Informazioni
Problemi di compatibilità dei driver causati dalla modalità Estensione indirizzo fisico
I problemi di compatibilità dei driver correlati alla Protezione esecuzione programmi sono in genere problemi di compatibilità causati dalla modalità Estensione indirizzo fisico (PAE, Physical Address Extension).

Nota La modalità Estensione indirizzo fisico è necessaria solo nell'ambito di computer con processori che supportano la funzionalità Protezione esecuzione programmi applicata all'hardware.

La funzionalità Protezione esecuzione programmi potrebbe causare problemi di compatibilità con qualsiasi driver che esegue la generazione del codice o che utilizza altre tecniche per generare codice eseguibile in tempo reale. Sono stati risolti problemi di questo tipo per molti driver. Dal momento che la funzionalità Protezione esecuzione programmi è sempre attiva per i driver disponibili nelle versioni a 64 bit di Windows, nell'ambito di questi driver si sono in genere verificati problemi di compatibilità. Tuttavia non esiste alcuna garanzia che tutti i driver siano stati aggiornati per risolvere problemi di compatibilità causati dalla modalità Estensione indirizzo fisico. Esistono comunque alcuni driver che utilizzano queste tecniche. La funzionalità Protezione esecuzione programmi da sola non causa in genere problemi di compatibilità dei driver.

I problemi di compatibilità dei driver principali che si potrebbero presentare, si verificano quando si esegue la modalità Estensione indirizzo fisico nei computer a 32 bit. La modalità Estensione indirizzo fisico consente ai processori di utilizzare più di 4 GB di memoria. La differenza principale tra gli schemi di paging della memoria relativi all'Estensione indirizzo fisico e quelli di paging della memoria non relativi all'Estensione indirizzo fisico sta nel livello aggiuntivo di paging necessario in modalità Estensione indirizzo fisico. La modalità Estensione indirizzo fisico richiede tre livelli di paging invece di due.

Alcuni driver potrebbero non essere caricati se la modalità Estensione indirizzo fisico è attiva, perché potrebbe essere impossibile l'esecuzione dell'indirizzamento a 64 bit da parte del dispositivo. Oppure i driver potrebbero essere scritti supponendo che la modalità Estensione indirizzo fisico richieda oltre 4 GB di memoria. Tali driver vengono scritti con la previsione che i driver riceveranno sempre indirizzi a 64 bit in modalità Estensione indirizzo fisico e che il driver o il dispositivo non sia in grado di interpretare l'indirizzo.

Altri driver potrebbero essere caricati in modalità Estensione indirizzo fisico causando però instabilità del sistema a seguito della modifica diretta delle voci della tabella pagine di sistema. Questi driver prevedono voci della tabella pagine di sistema a 32 bit ma ricevono voci a 64 bit in modalità Estensione indirizzo fisico.

Il problema più comune relativo ai driver in modalità Estensione indirizzo fisico coinvolge i trasferimenti DMA (direct memory access) e connette l'allocazione del registro. Molti dispositivi che supportano l'accesso DMA, in genere schede a 32 bit, non sono in grado di eseguire l'indirizzamento fisico a 64 bit. Quando tali dispositivi vengono eseguiti in modalità a 32 bit, possono indirizzare tutto lo spazio degli indirizzi fisici. In modalità Estensione indirizzo fisico i dati possono trovarsi in corrispondenza di un indirizzo superiore a 4 GB. Per consentire ai dispositivi con questi limiti di funzionare in questo scenario, Microsoft Windows 2000 Server e versioni successive di Windows forniscono un doppio buffer per la transazione DMA. Ciò è possibile perchè viene fornito un indirizzo a 32 bit indicato da un registro di connessione. Il dispositivo può eseguire la transazione DMA all'indirizzo a 32 bit. Il kernel copia la memoria nell'indirizzo a 64 bit fornito al driver. Quando il computer viene eseguito con la modalità Estensione indirizzo fisico disattivata, i driver per i dispositivi a 32 bit non richiedono che la memoria di sistema sia allocata ai registri di connessione. Ciò significa che il doppio buffer non è necessario, dal momento che tutti i dispositivi e i driver sono contenuti all'interno dello spazio degli indirizzi a 32 bit. Verifiche relative ai driver per i dispositivi a 32 bit in computer basati su processori a 64 bit hanno dimostrato che driver DMA abilitati, verificati in ambito client, prevedono in genere registri di connessione illimitati.

I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti."


Vi rimando al link ufficiale http://support.microsoft.com/kb/929605

Bye
« Last Edit: May 15, 2008, 10:30:14 PM by RedFalcon » Logged

Biagio Paruolo - IG_P118 - CXVIII AUPC - Vega Duce Comite Virtute
Web Master
Contact: webmaster@meridianavirtual.it
 
Web site: www.redconsulting.it

iMac 27 i7 3,5QC/HT Ram 16Gb Video 780GTX 4GB DDr5 1TB FD
Pages: [1]   Go Up
  Print  
 
Jump to:  

@2008-2014 Meridiana fly Virtual - powered by LogoRedConsultingRed Consulting s.a.s
Powered by SMF 1.1.13 | SMF © 2006-2011, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc Page created in 1.31 seconds with 18 queries.