Welcome, Guest. Please login or register.
News: Aggiornato il timetable. Presenti tutti i voli operati dal Gruppo Meridiana.
Go to main Meridiana fly Virtual WebSite
Pages: [1]   Go Down
  Print  
Author Topic: Tecniche di discesa.  (Read 8159 times)
IG_P4248
Nuovo arrivato
*
Offline Offline

Posts: 24


IG_P4248


« on: September 10, 2013, 08:20:17 AM »

Ciao a tutti,
vorrei sottoporvi un quesito sulla tecnica di discesa con il 320 o 319 qualsivoglia:
come faccio a capire dove arrivo, una volta iniziata la discesa con FL impostato da me (descent o open d.) o comunicato dall'ATC, senza scendere sotto minime?
Mi spiego, con l'MD82 impostando la discesa con FL dato da controllore o impostato, visualizzi l'arco verde sull'ND che varia a seconda del rateo. Quindi sai più o meno dove vai finire e ti regoli di conseguenza. Sul 320 immagino devi farti il calcolo, ovvio, ma qual'è il più corretto? Oppure imposti una discesa in "descent", con rateo di 1000, magari attendendo che l'ATC ti comunichi di aumentarlo ?
Se qualcuno ha voglia di rispondere cercherò di addentrarmi più nel concetto, magari con delle situazioni che ho provato.
Grazie
Sebastiano    
    
« Last Edit: September 10, 2013, 05:00:06 PM by seb » Logged
fly96
Cadetto
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 128



« Reply #1 on: September 11, 2013, 12:40:48 AM »

Ciao Sebastiano!!  Wink

Allora, l'arco verde che tu visualizzi sull'ND dell'MD82, e più in generale nei sistemi EFIS Boeing, mostra al pilota una sorta di "vertical path prediction" per così dire, ossia una previsione del profilo verticale seguito dall'aeromobile in base alle condizioni attuali.
Nei sistemi Boeing questo dato aggiuntivo è mostrato appunto con un archetto verde, detto in gergo "green banana".

Nel sistema Airbus la vertical path prediction è presente, ovviamente, ma è rappresentata semplicemente da una freccina (a punta in su o in giù, a seconda che si stia salendo o scendendo) che si va a collocare sul preciso tratto di rotta in cui la salita o la discesa avrà termine.

Il tuo dubbio sorge per via del fatto che, giustamente, ti basi su quanto riprodotto dai software per FS, che non sempre riproducono le controparti reali in modo completamente fedele.
Quindi, ad esempio, nell'Aerosoft la vertical path prediction non c'è, e invece è presente nel Wilco.
Ma ad esempio nel Wilco manca l'autoland, che invece c'è nell'Aerosoft.
E il radar meteo c'è nel Wilco ma non nell'Aerosoft...

Chiaramente i quegli aeromobili che non forniscono questa previsione verticale, che è poi un dato aggiuntivo e non essenziale, sarai tu a dover monitorare più attentamente e più frequentemente lo status della navigazione verticale del tuo aereo. Non che i piloti reali non li facciano lo stesso i calcoli a mano, pure avendo sott'occhio mille sistemi e display...

In ogni caso. In modalità managed (quindi climb e descent) l'aereo segue un profilo verticale ottimale calcolato sulla base delle performance attuali, delle condizioni meteo, e soprattutto (cosa che mi rende felice in quanto CTA...) dei constraints, ossia delle restrizioni sulla navigazione verticale imposte dalle singole procedure.

In pratica se scendi in DES non hai problemi, mai, perché quello sotto minima non ci va. E' fatto apposta.
Se invece scendi in modalità selected (open descent) il 320 mette da parte minime e non minime e scende. Punto. E lì sei tu che devi fare attenzione. In caso contrario c'è il Capone sulla 125.950 che, CDS2000 sotto mano, ti cazzia...  Grin  Grin  Grin

Tutto chiaro? Spero...il 320 non è materia di mia competenza.
Meglio che chiami Gio direttamente per queste cose...

Saluti!!  Smiley
« Last Edit: September 11, 2013, 12:42:20 AM by IG_P4229 » Logged
IG_P4248
Nuovo arrivato
*
Offline Offline

Posts: 24


IG_P4248


« Reply #2 on: September 11, 2013, 11:14:08 AM »

Si vede che ha studiato il ragazzo,molto bene, spiegazione esauriente. Christian, il radar meteo posso farne a meno per ora, per quanto importante sia sopratutto in app., mentre una spunta che indichi  la "vertical path prediction", direi che è molto più importante e forse non un dato aggiuntivo (calcoli del PF o NPF a parte che comunque dovresti saper fare). C'è una sottile differenza. Sopratutto per un a/m che usa sistemi complessi e che vanta più di 200 computer (il n° preciso non lo so) on board nel real. Mancanza della quale aerosoft, per un prodotto così completo ed a pagamento,  poteva benissimo aggiungere. Come del resto altre cose (es. indicazioni su ND più grandi).
Detto ciò attendiamo anche un real pilot A320, allias Gio, con i suoi preziosi consigli su come procedere.
Ciao
« Last Edit: September 11, 2013, 12:19:33 PM by seb » Logged
Matteo IG_P4549
Cadetto
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 266


Even the further dream can be true!


« Reply #3 on: September 11, 2013, 05:03:59 PM »

Alla faccia Christian per essere un controllore quasi a tempo pieno comunque ne sai di cose! Comunque se posso dire una cosa in difesa di Aerosoft, non è affatto facile simulare un Airbus, altre case hanno fallito miseramente (vedi l'Airsimmer) o comunque hanno tirato su un prodotto appena sopra la mediocrità (ossia il Wilco). Se ti interessa, la Flightsim Labs (quella che ha sviluppato il Concorde X per intenderci) stà sviluppando il loro A320 e sono pienamente convinto che questa volta ne tireranno fuori un prodotto veramente ottimo! Ah e comunque sul Wilco l'indicazione non è affidabile, anzi se cancelli le Route discontinuity prima di inserire la STAR, il T/D non viene visualizzato! Comunque questa cosa ha incuriosito anche me, chiederò a un mio amico che ha il type...
« Last Edit: September 11, 2013, 05:07:43 PM by Matteo IG_P4549 » Logged





IG_P4549
Matteo Nicolò Cianci
Alexpdv
Nuovo arrivato
*
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 47



« Reply #4 on: September 11, 2013, 05:39:41 PM »

Se si vola in managed i constraint vengono rispettati, anche se tu selezioni una quota inferiore lui si fermerà alla limitazione prevista, per poi tornare a scendere una volta superata la limitazione.
Logged


IG_P4505 CPL-IR-ME-fATPL-A320 Type Rating
Matteo IG_P4549
Cadetto
**
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 266


Even the further dream can be true!


« Reply #5 on: September 11, 2013, 06:11:54 PM »

Insomma è la stessa cosa del Level Change del 737... Prima stavo cercando di ricordarmi come si chiamava però io l'Airbus lo conosco veramente poco... Basta tirere indietro di uno scatto il regolatore dell'altitudine vero?
Logged





IG_P4549
Matteo Nicolò Cianci
Gio
Administrator
Comandante
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 1.120



« Reply #6 on: September 13, 2013, 12:31:00 PM »

Basta tirere indietro di uno scatto il regolatore dell'altitudine vero?

per fare cosa?

In ogni caso, togliete sempre le discontinuity e almeno nel wilco la "frecetta" come è stata chiamata compare. Compare ad una condizione, che la quota armata e la discesa impostata finisca all'interno della track che avete. Mi spiego meglio, se siete a FL100, e scendete a 1000ft/m e avete nell'ND una track di 100nm la potete vedere. Se avete una track di 15nm (magari siete a 15nm dall'aeroporto) a 300 di livello, la frecetta non verrà mostrata perchè finisce fuori dal vostro "piano di volo"...andate lunghi in sostanza!!!

Per ogni evenienza ricordate sempre il calcolo, così non si sbaglia mai!!

distanza X 3, per una ottima discesa a 3°.

I 3° si ricavano facendo GS/2.

EX.

30nm dall'aeroporto, 320kts di GS.

30*3=90 ===>90=9000ft

320/2=160 ===>160=1600ft/min.

Ovviamente è empirica, poi applicate le dovute correzioni del caso!!

Gio!
Logged


IG_P1784 CPL-IR-ME-ATPL A320Type rating
Pages: [1]   Go Up
  Print  
 
Jump to:  

@2008-2014 Meridiana fly Virtual - powered by LogoRedConsultingRed Consulting s.a.s
Powered by SMF 1.1.13 | SMF © 2006-2011, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc Page created in 0.107 seconds with 18 queries.