Welcome, Guest. Please login or register.
News: Aggiornato il timetable. Presenti tutti i voli operati dal Gruppo Meridiana.
Go to main Meridiana fly Virtual WebSite
Pages: [1]   Go Down
  Print  
Author Topic: Un volo di routine su MD80  (Read 15410 times)
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« on: October 23, 2004, 11:40:23 AM »

UN VOLO  DI ADDESTRAMENTO SU MD80  
[LIRF-LICC]



-PARTE PRIMA-


Si presentano ai piloti virtuali di MeridianaVirutal le normali attività da svolgere durante un volo di routine su MD80.
La presentazione consiste in diversi screen-shot delle fasi più importanti: dalla prenotazione sul sito, alle impostazioni del volo in crociera.


-------------------------------

La prima cosa da fare è sicuramente accedere all’area personale del sito e andare nella sezione Timetable Linea per poter verificare la disponibilità dei voli


* IG_v_2004_oct_22_001.jpg (134.85 KB, 1024x768 - viewed 1122 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #1 on: October 23, 2004, 11:41:22 AM »

Il nostro volo, IG194, è disponibile per cui confermiamo la prenotazione e ci segniamo l’orario di partenza -OFF BLOCK- e di arrivo -ON BLOCK-
Quindi andiamo in Flight Simulator e prepariamo il volo:
 


* IG_v_2004_oct_22_002.jpg (124.27 KB, 1024x768 - viewed 797 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #2 on: October 23, 2004, 11:42:08 AM »

Scegliamo l’aereo, in questo caso l’MD80, e soffermiamoci in particolar modo sulla quantità di combustibile da imbarcare. Il nostro volo durerà circa 1h e 45min. Se per un ora mi occorrono 7.000Kg e per due ore 10.000Kg diciamo che 9200Kg sono un buona stima per il volo più un eventuale contingency, aeroporto alternato e riserva finale.
Ci auguriamo comunque di atterrare tranquillamente a Catania avendo nei nostri serbatoi ancora 3000Kg!
 


* IG_v_2004_oct_22_003.jpg (128.71 KB, 799x600 - viewed 692 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #3 on: October 23, 2004, 11:42:51 AM »

Terminata la fase di pianificazione del combustibile possiamo occuparci del piano di volo, che in questo caso è stato precedentemente salvato, quindi comodamente caricabile dalla nostra cartella personale dei file di Flight Simulator.
Ricordo che al momento della prenotazione del volo è possibile scaricare un piano di volo già compilato dai membri dello staff e fedele alle navigazioni dei voli Meridiana.
 


* IG_v_2004_oct_22_004.jpg (98.4 KB, 1024x768 - viewed 625 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #4 on: October 23, 2004, 11:43:28 AM »

Eccoci finalmente parcheggiati al finger A10 dell’aeroporto di Torino-Caselle.
Sono il primo ad essere salito a bordo per cui accendo la batteria e le luci esterne di ingombro, che sul nostro pannello sono identificate dall’interruttore NACL (Nacelle).
I motori sono ancora spenti per cui mi accingo ad effettuare la preparazione del cockpit.
Imposto V1, VR e V2 sul pannello in basso a sinistra (velocità indicate dai cartellini Meridiana).
Sposto i bug dell’anemometro in modo da avere gli stessi valori di velocità anche sull’indicatore stesso.
A questo punto devo impostare il QNH corretto…già ma come se a Caselle Virtuale non c’è l’ATIS? Semplice! Basta premere il pulsante B sulla tastiera e si regolerà automaticamente.
Infine per aggiungere più realismo al nostro volo vado ad attivare gli annunci di cabina (spie verdi sotto l’orologio).
Dall’overhead posso cominciare ad alimentare l’aereo con l’APU, indispensabile sul vero MD80, ma non sul nostro pannello.
 


* IG_v_2004_oct_22_005.jpg (116.54 KB, 1024x768 - viewed 955 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #5 on: October 23, 2004, 11:44:07 AM »

Armo le Emergency lights e attivo il riscaldamento al pitot.
Ricevuta l’autorizzazione al piano di volo e al rullaggio mi assicuro che gli assistenti di volo abbiamo completato la preparazione della cabina, chiuso le porte dell’aereo e controllato che i documenti e i certificati dell’aereo siano in regola e a bordo.
Quindi accendo le Beacon Lights ed effettuo il push-back (SHIFT+P).
Alla dovuta distanza di sicurezza imposto i freni di parcheggio, apro le valvole del serbatoio e comincio a fornire aria compressa ai motori (uno alla volta!)
Il sistema di accensione va alternato ad ogni volo, adesso tocca al SYS A!
Raggiunto il 21% di N2 attivo le pompe di combustibile e controllo che il motore si accenda regolarmente.
Quindi passo all’accensione del secondo motore.
 


* IG_v_2004_oct_22_007.jpg (127.79 KB, 1024x768 - viewed 647 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #6 on: October 23, 2004, 11:44:49 AM »

I motori sono accesi, ora accendo le Nose Lights per informare gli assistenti di terra che lo start-up è stato completato regolarmente e che sto per cominciare a rullare verso la pista.
Spengo l'A.P.U.
che ora non mi servè più
(ho fatto pure l'assonanza :lol:)
Attivo lo Yaw Damper
Imposto Flaps a 15° e Trim +5 (posso controllare questo valore dal monitor del CDU).
Specifico CDU perché gli MD80 Meridiana hanno un sistema di controllo del volo leggermente diverso dal classico FMC.
Attivo il Flight Director.
Per comodità comincio anche ad impostare i valori sul pilota automatico che per il momento rimane ancora spento.


* IG_v_2004_oct_22_008.jpg (117.71 KB, 1024x768 - viewed 546 times.)
« Last Edit: October 23, 2004, 11:48:06 AM by SenseiMatty » Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #7 on: October 23, 2004, 11:45:51 AM »

Sono stato appena autorizzato dalla Torre a procedere con il decollo dalla pista 36 (TRE-SEI), il vento è calmo.
“Assistenti di volo prepararsi al decollo” nell’interfono.
Sistema di accensione su BOTH -Entrambi-
Occhiata rapida a destra e sinistra e dichiaro “Finale Libero”…per modo di dire non è che ci sia tutta sta visibilità…
 


* IG_v_2004_oct_22_009.jpg (125.18 KB, 1024x768 - viewed 499 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #8 on: October 23, 2004, 11:46:38 AM »

Entrando in pista mi assicuro di attivare il transponder e il TCAS (interruttori in alto a destra della piantana radio), estraggo le luci di atterraggio alari (SHIFT+T) e le accendo. Accendo anche le Strobo Lights.
Armo l’auto-throttle per poter poi decollare in modalità TO/GA (TakeOff/Go Around).
 


* IG_v_2004_oct_22_010.jpg (114.03 KB, 1024x768 - viewed 569 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #9 on: October 23, 2004, 11:48:47 AM »

Durante la corsa di decollo le cose più importanti da fare sono:
Controllare che il valore di N1 non superi mai il 95%
Cercare di rimanere in centro alla pista, ma non allinearsi alle lampadine della mezzeria…provate a farlo dal vivo e vi sembrerà di andare al trotto su un cavallo…povere sospensioni e povere ruote…
Controllare l’anemometro tenendosi pronti ad abortire il decollo in caso di guasto prima della V1.
Raggiunta la VR tirare il volantino a se e…DECOLLARE
 


* IG_v_2004_oct_22_011.jpg (111.08 KB, 1024x768 - viewed 564 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #10 on: October 23, 2004, 11:49:35 AM »

“Positive Climb, Gear up”
La prima cosa da fare una volta che il variometro indica che effettivamente stiamo salendo è retrarre i carrelli (G), spegnere le luci di atterraggio e retrarle (SHIFT+T).
Superati i 1000ft AGL (Above Ground Level) leggibili dal radio altimetro (a destra dell’orizzonte artificiale) o nel caso di Caselle 2000ft sull’altimetro impostato correttamente sul QNH dell’aereoporto, è possibile attivare il pilota automatico e il selettore di velocità SPD SEL.
 


* IG_v_2004_oct_22_012.jpg (102.26 KB, 1024x768 - viewed 497 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #11 on: October 23, 2004, 11:50:09 AM »

Terminata la prima parte della salita devo essermi portato ad una velocità sicura dal margine di stallo per poter retrarre completamente i flaps (in gergo “Pulire l’ala”).
Quindi, come si vede dall’overhead, disattivare il sistema di accensione.
Il rateo di salita consigliato in questa fase è compreso tra 2500 e 3500 ft/min.
 


* IG_v_2004_oct_22_014.jpg (120.77 KB, 1024x768 - viewed 522 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #12 on: October 23, 2004, 11:51:03 AM »

Superati i 10.000ft posso far accelerare l’aereo oltre i 250 nodi. Per fare questo, ma allo stesso tempo evitare elevati regimi del motore, è necessario ridurre la vertical speed  a 1500ft/min.
Inoltre ora, dato che è giorno, posso spegnere le Nacelle Lights.
Raggiunta la successiva velocità di salita (290Kts) potrò aumentare di nuovo la v/s.
 


* IG_v_2004_oct_22_015.jpg (103.65 KB, 1024x768 - viewed 445 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #13 on: October 23, 2004, 11:51:46 AM »

Superati i 18.000ft (standard americano per il livello di transizione) ricordarsi di inserire il valore di pressione standard nel QNH (1013 – 29.92).
Superato FL200, per quanto riguarda la velocità, passare alla modalità MACH SEL impostando un mach compreso tra .60 - .62
Ci servirà a mantenere una elevata v/s e non affaticare troppo i motori (e contenere  i consumi).
Ricordarsi di monitorare sempre il valore di N1 e variare la v/s per non far salire troppo il regime di funzionamento.
 


* IG_v_2004_oct_22_018.jpg (103.75 KB, 1024x768 - viewed 427 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #14 on: October 23, 2004, 11:52:20 AM »

mmmmmmm
Interessante…ma anche ovvio!
Cosa?
Come cosa?!
Non pensavate che a 7000m di quota facesse caldo come a terra? La TAT (Total Air Temperature) indica –9°C…che ne dite se attivo l’air foil dall’overhead in modo da evitare che mi si ghiacci il vetro?
Una superficie più è tenace (dura) e più è fragile (pensate alla ceramica). E’ la stessa cosa che capita al vetro quando si congela.
 


* IG_v_2004_oct_22_019.jpg (121.71 KB, 1024x768 - viewed 483 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #15 on: October 23, 2004, 11:53:07 AM »

Raggiunta la quota di crociera decido di disattivare l’auto-throttle per impostare manualmente la spinta a 91% di N1.
Lo faccio per passare da una IAS (Indicated Air Speed) di 250 nodi ad una di 290 nodi (che corrisponde circa a mach 0.75).
Il pilota automatico ci andrebbe giù parecchio pesante (ormai lo conosco sto vecchio pazzo!!!).
Così lo faccio accelerare tranquillamente e arrivato a mach 0.74 lo riattivo lasciando che sia lui a fare le ultime regolazioni .


* IG_v_2004_oct_22_020.jpg (103.01 KB, 1024x768 - viewed 456 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #16 on: October 23, 2004, 11:54:25 AM »

Ora che sono in crociera, prima di farmi portare il caffè da quella gnocchina che c’è oltre la porta della cabina [ :wub: ] ho ancora una cosa da fare per assicurarmi di rispettare i consumi e i tempi previsti: aprire il GPS e controllare la Ground Speed (GS).
Per fare le cose bene devo variare il numero di Mach del pilota automatico in modo tale da avere un valore di circa 430 nodi di Ground Speed.
 


* IG_v_2004_oct_22_023.jpg (99.58 KB, 1024x768 - viewed 510 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
IG_P591
Asso
*****
Offline Offline

Gender: Male
Posts: 4.398



WWW
« Reply #17 on: October 23, 2004, 11:54:56 AM »

E ora possiamo goderci un po’ di panorama…siamo fortunati, data l’alta pressione che sta investendo l’Italia, oggi c’è una visibilità incredibile!


* IG_v_2004_oct_22_021.jpg (62.29 KB, 1024x768 - viewed 567 times.)
Logged

Mattia Lambreschi
IG_P591
Primo Comandante MD82
MeridianaVirtual
---------------------
Beta Tester Maddog 2006          Systems Design Engineer
Maddog 2006 Official Site              AMAC Aerospace
Pages: [1]   Go Up
  Print  
 
Jump to:  

@2008-2014 Meridiana fly Virtual - powered by LogoRedConsultingRed Consulting s.a.s
Powered by SMF 1.1.13 | SMF © 2006-2011, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc Page created in 0.45 seconds with 18 queries.